La Storia

Nel 1955, un esperimento biologico tra un pastore tedesco (NO) e un lupo dei Carpazi fu condotto al confine con gli allevamenti della Cecoslovacchia (PS) in quella che allora era la Cecoslovacchia. Lo scopo di questo incrocio era di ottenere cani da servizio per le esigenze della guardia di frontiera cecoslovacca. Si presumeva che il "versamento" del sangue di lupo nel sangue di NO avrebbe raggiunto nei cani una resistenza e una vigilanza più elevata, necessarie per garantire il confine occidentale dell'ex Cecoslovacchia. L'esperimento si è concentrato sull'identificazione di alcuni problemi di attraversamento interspecifico da un punto di vista biologico, in termini di ereditarietà, biometria, differenze fisiologiche tra cani, lupi e incroci. Anche i problemi di creazione di riflessi condizionati positivi e negativi, processi di irritazione e sedazione, attività endogena, comportamento sociale e i suoi cambiamenti durante la vita dell'animale dovevano essere monitorati. Poiché il progetto doveva essere attuato in diversi allevamenti di animali domestici nella Repubblica Ceca e in Slovacchia, l'elaborazione del progetto è stata affidata al Tenente Col. Ing. Karel Hartl, Capo servizio Cynology PS. Per l'attuazione di questo progetto in Slovacchia è stato affidato a Magg. František Rosík, cinologo della brigata PS di Bratislava. Il progetto iniziò nel 1957. Dopo l'ammissione del lupo dei Carpazi BRITA, che proveniva dalla foresta di Palota nella Slovacchia Orientale, il cane NO CÉZAR di Březové háje, il 26 maggio 1958, nacquero i primi incroci nel canile PS Libějovice. Da cinque cuccioli nati / 1 maschio e 4 femmine / femmina F1 BETY che fù utilizzato per ulteriori incroci, utilizzato nell'allevamento Libějovice e nella femmina F1 BERTA, che fù trasportato in Slovacchia e utilizzato nell'allevamento di PS Šamorín. Altri ibridi rimasero in Boemia. Diverse cucciolate della generazione F2 - F4 sono state allevate dalla progenie della cagna BETY. Bitch F2 BARKA / nato è stato coinvolto in ulteriori allevamenti. 03.03.1961 / e suo figlio F3 HRON / b. 12.03.1962 /. Nel canile Šamorín / poi Malacky /, F1 BERTA è stato accoppiato NO HASO da Šamorín, dove il 20.02.1960 sono nati cuccioli di generazione F2, OSA e OLA femmine da PS e cani ODIN, OLD e ONYX da PS, che avevano 19 anni trasportato di nuovo a Libějovice. Senza questo trasferimento, ulteriori attraversamenti nella Repubblica ceca non sarebbero possibili. OLD e ODIN di PS hanno contribuito all'espansione della razza tra i primi allevatori civili della Repubblica Ceca, pagg. Driml, Stehlík, Brožek, Beroušek, Sabo, Strnad, Veselý, Dr. Kafka. OSA z PS ha contribuito al rilancio e all'espansione della razza negli allevamenti Cechi attraverso la figlia CAPKA F3 / nata. 03.09.1961 /, nipoti ANETA F4 / b. 02.09.1963 / e pronipoti DURA F5 / nato 14.06.1965 /. L'estensione della prole di OSY da PS negli allevamenti civili della Repubblica Ceca era dovuta a Mr. Kincl. La cagna F2 OSA di PS  tornatò alla Brigata PS di Bratislava dopo una cucciolata in Repubblica Ceca. Qui ha formato una famiglia numerosa attraverso le sue progenie. Su 66 cani e 40 femmine, KAČA F3 / b. 06.11.1962 / tramite figlia TIRA F4 / nar.03.03.1966/ e figlio GRIN F4 / nato il 30.07. 1968 /.     La seconda linea ebbe origine dal collegamento tra il lupo dei Carpazi BRITA e NO KURT di Václavka. I cuccioli di F1 sono nati il ​​21 maggio 1960 a Libějovice / 4 maschi e 2 femmine /. Il cane BIKAR F1 era su richiesta del signor Rosík all'età di due mesi si trasferì nell'allevamento di PS in Slovacchia. A Malacky ha accoppiato due femmine NO ONDA di PS e NO NINA di PS. Dei suoi numerosi discendenti, F2 SANTA e SITO / nar. 06.03.1967 /, F2 TILA e TIVA / nato il 31.03.1967 /, F3 CIKO, ODRA, XIDA, XELA e SINA.     L'esperimento terminò nel 1965 e confermò che la maggior parte degli ibridi aveva una condizione preliminare per l'ulteriore riproduzione. Già ai primi incroci veniva verificata la loro addestrabilità e socializzazione tra le persone, e quindi già nel 1966, dopo il cane F2 ODIN, 16 persone furono incluse nel servizio e 18 persone dopo tra gli allevatori civili. Tuttavia, la registrazione di queste persone nel registro civile del libro genealogico fù respinta.     Un'altra incrocio ci fu nell'allevamento della Polizia di Býchor nel 1968, dove il lupo dei Carpazi ARGO accoppiò una cagna NO ASTA della BNS. Dal primo allevamento è stata selezionata per l'ulteriore allevamento F1 URA SNB. Ciò è stato ripetutamente ammesso da NO AJAX von Altenplen. Fin dal primo accoppiamento, il cane F2 INK della BNS fù selezionato per un ulteriore allevamento e fù trasferito con sua madre URA BN nel allevamento di PS di Libějovice. Qui fù ripetuto l'accoppiamento e la cagna F2 BARA di PS fù selezionata dalla cucciolata.      Nell'ulteriore allevamento di questo incrocio, sono stati utilizzati INK da SNB e BARA da PS, voluti dall' Magg. František Rosík che si  trasferì da Libějovice all'allevamento di PS Malacky, impedendo così la loro liquidazione.     Nell'agosto 1968, vi fu un cambiamento nella funzione del Capo della PS e la riproduzione di ibridi degli altri allevamenti del PS nella Repubblica Ceca fu interrotta. Diversi allevatori civili che si  sacrificarono per continuare la loro riproduzione in Repubblica Ceca,ma  perserò il supporto necessario sotto l'influenza di condizioni esterne e la loro riproduzione fù cessata. Dopo il 1971, ci fu una completa interruzione dell'allevamento degl'ibridi in Boemia. La riproduzione fù ripresa l'11.08.1981, quando u. Vladimír Mádel di Kolín fece una nuova cucciolata con la cagna ZILKA di PS, che fù allevata nell'allevamento di PS in Slovacchia. Qui gl'ibridi venivano usati come cani guida nel dipartimento del PS.     Il cinologo della Brigata PS di Bratislava era il Mag. František Rosík, per il quale l'allevamento dei cani lupo cecoslovacchi divenne una missione per tutta la vita e quindi, grazie a lui, furono create le condizioni per la continuazione dell'allevamento negli anni '70. Durante questo periodo, è stato possibile concentrare il circolo di servizio e gli allevatori civili intorno al canile PS a Malacky e quindi sostanzialmente fornire una base di riproduzione che consente di migliorare la qualità della selezione degli individui per un ulteriore riproduzione.     Nel 1974, il terzo lupo dei Carpazi ŠARIK entrò nella popolazione. Dall'ammissione della cagna F3 XELA della PS arrivò la prole, che fu allevata attraverso il cane XAVAN di PS, attraverso i figli REP di PS, CIRUS di PS e nipote BREST di PS. Dall'ammissione della cagna ČSV URTA di PS con il lupo dei Carpazi ŠARIK, l'allevamento è stato arricchito dalla cagna EIDA di PS e dalla sua progenie AFÍR da PS e AMÚR da PS, la cui progenie è stata allevata in un ambiente civile. Gli allevatori slovacchi credevano nelle buone qualità della razza emergente. Nell'allevamento di CSV in canili civili coinvolti pp. Ing. Sopuch, Beles, Dr. Švec, Klčo, Fuska, Budinský, Blaho, Richnovský, Pipáš, Szalay, ma anche allevatori della Boemia e della Moravia pp. Mádle, Smrčka, Šimáčková, Čížek e altri. Grazie all'allevamento di PS in Slovacchia, tutti gli animali vivi venivano dalla Slovacchia. Questa popolazione di animali sufficientemente ampia per completare l'allevamento della nuova razza emergente, il Club dei Cecoslovacchi Wolfhound Breeders / KCHČSV / fu fondato in una riunione a Brno il 20 marzo 1982 e František Rosík divenne il suo presidente dopo le elezioni. Comitato federale delle associazioni di allevatori della Repubblica socialista cecoslovacca sotto la guida di Mr. Mikuláš Račkaj, presidente del Comitato centrale slovacco dell'Associazione allevatori, ha confermato il 2 aprile 1982 l'istituzione di un club nazionale con sede a Praga e una filiale a Bratislava.      L'obiettivo principale dopo l'istituzione del club era quello di continuare l'allevamento del CSV e di raggiungerlo per le sue buone qualità ereditate dal lupo dei Carpazi e NO era incluso tra le razze riconosciute dalla FCI. Il libro genealogico di ČSV dalla fondazione di KCHČSV è stato conservato da ČSCH del  01.01.1991, quindi dal 01.01.1991 al 31.03.1992 le voci sono state fatte dal Sig. Ussaro con sua figlia. Dal 01.04.1992 al 31.12.1992 iscrizioni nello studbook fatte dal Sig. František Rosík.      Alla fine del 1982, un gruppo di allevatori della Repubblica Ceca ha promosso l'obbligo di includere altri lupi nell'allevamento. Con il pretesto di mantenere la struttura naturale della popolazione, prevenire l'erosione del pool genetico e ridurre il tasso di consanguineità, una nuova traversata è stata avviata in Boemia dopo la fine della traversata interspecifica, NO BOJAR - e von Schottentrof con il lupo carpatico LEJDY da a Libějovice nel 1983. Un cane selezionato da questa connessione F1 KAZAN di PS è stato usato nell'allevamento tre volte secondo i registri disponibili. Questa traversata è stata fatta senza il consenso del Club e secondo le informazioni disponibili non è stato un vantaggio.     La prima razza da riproduzione e valutazione del CSV ebbe luogo nel novembre 1982 nell'area di Zochova Chata nei Piccoli Carpazi. I documenti per la domanda di riconoscimento preliminare del CSV sono stati preparati in collaborazione con la Commissione centrale di esperti degli allevatori di cani CSCH. La formulazione finale dello standard CSV, preparata a Bratislava, fù raccomandata dalla commissione FCI per l'approvazione in una riunione a Helsinki il 13 giugno 1989. Lo standard fu approvato con il numero 332. Grazie all'allora rappresentante Cecoslovacco nella FCI RNDr. Peter Dvořák. ČSV fu incluso nel 1 ° gruppo di razze nella classificazione FCI per un periodo di prova di dieci anni.     Nel 1993, la Repubblica socialista Cecoslovacca fu divisa in due stati indipendenti, la Repubblica Ceca e la Repubblica Slovacca. L'accordo tra l'Unione cinologica ceca-morava e l'Unione cinologica slovacca del 4 luglio 1993 a Brno ha confermato che il nome della razza rimane Cane lupo Cecoslovacco (CZECHOSLOVAKIAN VLCAK), paese di origine - Cecoslovacchia e il garante della razza CSV nell'FCI è la Repubblica slovacca attraverso SKJ.     Alla fine del 1998, la commissione di KCHČSV SR / pp. F. Rosík, Doc.Ing. E. Kollárová, CSc., RNDr. M. Glosová presentarono i documenti per la domanda di riconoscimento finale della razza da materiali ottenuti da tutti i paesi in cui è stato allevato il CSV.     SKJ presentò una domanda e durante l'assemblea generale in Messico del 1 ° giugno 1999, fu approvata la proposta presentata, che  confermò la fattibilità di ČSV, ma anche l'entusiasmo del lavoro dei cinofili e gli allevatori slovacchi con il Presidente della SKJ Ing. Štefan Štefík.     La selezione della razza e il perseverare a proseguire ed allevare la nuova razza - il Cane Lupo Cecoslovacco (CZECHOSLOVAKIAN VLCAK) , fu per il volere dell'Magg. František Rosík dalla Slovacchia insieme a molti molti cinologi, allevatori e funzionari della Slovacchia e della Repubblica ceca.  
Preparato da: Emília Kollárová 
Consulente: František Rosík